MORIRE A 11 ANNI: QUANDO LA MENTE E’ UNA SCATOLA NERA PDF Stampa E-mail


MORIRE A 11 ANNI: QUANDO LA MENTE E’ UNA SCATOLA NERA

Perché si decide di morire a 11 anni? Un gesto così estremo in così tenera età è il frutto di una sofferenza incontenibile o il risultato di altro? Sulla vicenda del preadolescente napoletano, le indagini, al momento tendono ad approfondire che cosa sia successo nella vita online di questo ragazzo. L’unico dato certo, al momento, è che la sua spiegazione al fatto autolesivo sta scritta in un messaggio in cui chiede scusa per ciò che andrà a fare da lì a poco, a causa di un uomo nero. Che cosa si nasconde dietro questo “uomo nero”? Mentre le indagini vanno a scandagliare le sue navigazioni online degli ultimi giorni, vale la pena ribadire che spesso nella mente dei giovanissimi si accendono pensieri, percorsi, immagini, ossessioni che li trascinano fuori dal principio di realtà.

Per continuare a leggere il post pubblicato da Alberto Pellai su FB CLICCA QUI