Accogliere per conoscersi PDF Stampa E-mail

Spazi, tempi, gesti di accoglienza sono i luoghi dove le storie di ciascuno si incontrano in un intreccio complesso e unico che darà vita al gruppo di cui facciamo parte.

La fine di agosto con le more che maturano sui rovi porta i profumi che l’estate ci lascia prima della sua partenza. Pare che voglia addolcire ogni rientro: quello al lavoro e quello alla scuola. Le insegnanti si preparano: c’è chi pensa al nuovo anno con entusiasmo e chi con un po’ di fatica. Anche i bambini sanno del rientro oppure del nuovo inizio. Nonostante che la separazione dai genitori non sia sempre facile, sappiamo che per i bambini l’esperienza educativa insieme ad altri coetanei e a adulti non familiari è molto importante per la cura della loro crescita.

Clicca qui per leggere tutto l'articolo di Marcella Dondoli pubblicato da GiuntiScuola