LA CLESSIDRA Associazione Arci di Volontariato
Un ascolto partecipato

Quanto siamo disponibili a spendere tempo ed energie in un ascolto vero, che esige di attendere, di utilizzare modalità osservative efficaci e di sospendere il giudizio?

A scuola, dovremmo accogliere le voci e gli sguardi di tutti. Spesso dichiariamo, nei documenti e nelle comunicazioni tra coloro che aiutano il bambino a crescere, che è nostra intenzione ascoltare profondamente il bambino, per conoscerlo e per scegliere i gesti educativi adatti ai bisogni e alle soglie potenziali di sviluppo e apprendimento reali.

Questo l'editoriale di Maurizia Butturini su GiuntiScuola che potrete continuare a legggere Cliccando qui


 
Questo è il periodo di "ritrovarci" e riprendere il ritmo della vita scolastica.
 
"Tutto il mio mondo sei tu"

"Tutto il mio mondo sei tu"

Da un post di Marcella Dondoli pedagogista che con queste pochissime coinvolgenti parole ci introduce alla lettura del libro:

Una poesia d'amore diventata libro, un autore che sa illustrare i sogni e dare vita ai colori attraverso immagini che sono ognuna un' opera d'arte. Pagine di una storia che scorre fra le dita e che si lascia prendere dagli occhi. Tutto il mio mondo sei tu: un museo di emozioni sensibili in un albo illustrato. Grazie Barbara: "solo tu sai che tutto quello che immagino è reale. "

 
Leggere per le festività: alcuni consigli adatti ai nostri bambini

Anna Lia Galardini direttrice di Nidi d'infanzia edito da GiuntiScuola ci aiuta nella nostra ricerca dei regali di natale per i nostri bambini, suggerendoci il libro non solo come dono ma sopratutto come momento di condivisione

Tanti titoli per approfittare dei giorni a casa come occasione per crescere assieme, stimolare la curiosità, l'apprendimento e la fantasia.

Clicca qui per accedere all'elenco

 
Dare voce ai bambini per una cultura dell’infanzia

“A partire dai bambini possiamo cambiare il mondo .” Dall’insegnamento di Idana Pescioli i progetti con l’arte per ascoltare i bambini e “vedere oltre le siepi insieme a loro”.

Bruner definisce Turning point quei fatti che segnano il cambiamento nella vita di ognuno e che lo aiutano a spiegare i motivi per i quali è diventato quello che è. Nella mia vita professionale l’incontro con Idana Pescioli è stato un punto che ha segnato una svolta. Frequentando il Magistero decisi di iscrivermi a un seminario della professoressa Idana Pescioli. Mi trovai immersa in una esperienza completamente diversa da quelle cui ero abituata: la docente ci accoglieva ad un grande tavolo invitandoci ad accomodarci e a prendere parola per definire concetti quali Libertà, Pace, Giustizia..

Per continuare a leggere l'articolo di Marcella Dondoli pedagogista pubblicato su GiuntiScuola clicca qui

 
Come funziona il cervello emotivo dei bambini?

Come funziona il cervello emotivo dei bambini?

I capricci dei piccoli, l'età dello tsunami dei preadolescenti: Alberto Pellai spiega cosa fare come insegnanti, educatori e genitori.

Per leggere l'articolo di Alberto Pellai pubblicato su GiuntiScuola Clicca qui

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 16